Ranking di Shanghai: l’Università Statale prima a Milano e tra le 4 migliori in Italia

Ranking di Shanghai: l’Università Statale prima a Milano e tra le 4 migliori in Italia

Tra le 4 migliori Università del Paese, l’Università Statale è 38esima al mondo per le scienze veterinarie e prima in Italia per Medicina, Scienze farmacologiche e Comunicazione.

Nella classifica ARWU pubblicata ogni Ferragosto la Statale di Milano si colloca quest’anno nel range 151-200 insieme a Padova e Pisa, dietro alla sola Sapienza, unica italiana nella fascia 101-150.

La classifica Arwu considera le migliori mille università mondiali sulle 2.500 censite tra le circa 18.000 stimate a livello globale. Tra i parametri di valutazione vi sono i premi Nobel e le medaglie Fields e indicatori relativi ai risultati della ricerca scientifica, come il numero di ricercatori highly cited e le pubblicazioni indicizzate.

Nel Subject ranking L’Università Statale di Milano conquista traguardi molto significativi, a livello nazionale e internazionale.

Si colloca infatti al 1° posto in Italia e nel range 76-100 mondiale per l’ambito delle scienze della Salute; al 1° posto in Italia e nel range 51-75 mondiale per le scienze farmacologiche; al 1° posto in Italia e nel range mondiale 101-150 nell’ambito delle scienze della comunicazione. Risulta inoltre 2° in Italia e nel range 51-75 per scienze agrarie e 2° in Italia e al 38° posto al mondo per le scienze veterinarie, fra le prime tre istituzioni in Italia nell’ambito della ecologia, range mondiale 151-200

La Statale è anche fra le prime tre istituzioni in Italia per le scienze biologiche insieme a Humanitas e a San Raffaele, nel range mondiale 101-150.

A conferma del valore e del livello internazionale della ricerca scientifica svolta in Statale, va rimarcato che i risultati più significativi riguardano l’ambito del numero di pubblicazioni indicizzate e il numero di highly cited.

Commenta il Rettore Elio Franzini: “Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto nel Ranking Arwu pubblicato oggi. Il nostro Ateneo conferma il suo ottimo posizionamento di insieme, a livello nazionale e internazionale, distinguendosi in particolare in alcuni degli ambiti della ricerca di frontiera, che in Statale beneficiano di contaminazioni fondamentali per il loro sviluppo, che solo un ecosistema scientifico plurale, spiccatamente interdisciplinare, puo’ consentire. Una caratteristica che rende l’Università Statale un ambiente di studio e formazione stimolante, aperto all’innovazione e pronto alle sfide del futuro.”

 

Foto: A ntv, CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons

Redazione online

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial