Alcuni giochi e attività da fare insieme a casa

Alcuni giochi e attività da fare insieme a casa

Spesso capita di trovarsi a casa con amici e parenti ma di non sapere cosa fare per intrattenerli e per passare il tempo. Non occorre dover acquistare tanti giochi da tavolo o organizzare attività complesse, basta un pizzico di inventiva per trascorrere un po’ di tempo tutti insieme e divertirsi. Ecco alcuni simpatici passatempi da fare a casa in compagnia, magari durante le domeniche pomeriggio o in occasione di qualche ricorrenza.

Comporre foto-puzzle insieme

Vuoi trovare un modo per passare del tempo insieme alla famiglia o agli amici? Basta avere un po’ di immaginazione: componi dei puzzle personalizzati con foto che ritraggono dei momenti particolari. Ricomponendo pian piano il puzzle, infatti, si potrà ricordare insieme ai presenti i momenti più belli, divertenti o comunque significativi legati alla fotografia che sta prendendo vita proprio grazie alle tessere.

È possibile creare dei puzzle personalizzati con foto divertenti, romantiche, oppure che ritraggono momenti importanti come un matrimonio, i diciotto anni, la comunione e così via.

Indovinare il suono degli oggetti presenti in casa

Un gioco divertente da fare a casa per intrattenere i bambini piccoli è “indovina il suono”. Si tratta di un’attività molto semplice: basta recuperare degli oggetti che producono un rumore peculiare e chiedere al bambino di indovinare cosa sono, dopo averlo bendato. Ad esempio, si può scuotere una confezione di pillole, strappare un pezzo di carta, battere su dei bicchieri di vetro con delle posate, agitare una bottiglia d’acqua, passare le dita sui denti di un pettine, ecc. Un po’ come il puzzle personalizzato con foto, questa attività è sia divertente che istruttiva, perché sviluppa l’attenzione e la concentrazione.

Bowling casalingo

Il bowling casalingo è un gioco divertente e sicuro da fare a casa, che permette anche di riciclare degli oggetti di uso comune. Infatti, si possono creare i birilli utilizzando una decina di bottiglie di plastica dell’acqua da 1 litro e mezzo (o due litri) da riempire con la sabbia, e della pittura per decorarle.

Anche la boccia può essere realizzata con materiali di scarto, ad esempio le pagine di un vecchio giornale immerse in una miscela di acqua e colla oppure dei vecchi fogli di giornale accartocciati e incollati con del nastro adesivo. Questa attività coniuga il divertimento del gioco stesso con la creatività necessaria per realizzare tutto l’occorrente.

Pasta di sale

I più piccoli amano dar forma alle cose con le loro mani e dare sfogo alla propria creatività. Proprio per questo motivo, può essere divertente e stimolante lasciarli giocare con la pasta di sale, una sorta di plastilina atossica fatta in casa e dunque sicura al 100%. Prepararla è piuttosto semplice: occorrono solo tre ingredienti, ovvero un bicchiere di sale, uno di farina e acqua q.b.

Dopo aver reperito tutto l’occorrente, occorre semplicemente mescolare le polveri in una ciotola e aggiungere acqua fino a ottenere una pasta asciutta e modellabile, da lasciar riposare in frigo per circa mezz’ora. Una volta pronta, i bambini possono realizzare delle forme a loro piacimento, e poi farle asciugare all’aria per alcuni giorni. Al termine del processo, è possibile divertirsi ulteriormente colorando i lavoretti e conservarli in casa.

 

Redazione Benessere

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial